Rijksmuseum di Amsterdam:
Opere esposte, highlights e tour virtuale

8.000 opere di 800 anni

La collezione del Rijksmuesum comprende circa 1 milione di opere dal 1200 al 2000.

Le 8.000 opere sono sempre esposte al pubblico.

Con la nostra guida potrai fare un giro virtuale del museo sul tuo smartphone. Qui sotto troverai le opere esposte con foto in HD e descrizioni dettagliate.

Tour virtuale

Questo tour virtuale inizia nella galleria d’arte con l’opera “Ronda di notte” di Rembrandt. Potrai muoverti liberamente all’interno del museo.

  • Il tutto sia attraverso le frecce della tastiera sia attraverso le frecce delle immagini.
  • È possibile ruotare la vista (la testa virtuale) tenendo premuto il tasto sinistro del mouse e muovendo il mouse.
  • Le cifre in basso a destra mostrano a che piano ci si trova. Con l’app potrai visitare il museo come se fossi in un ascensore.

Buona visita e buon divertimento.

Non “solo” Rembrandt

La collezione di questo museo nazionale neerlandese comprende circa 1 milione di opere dal 1200 al 2000.

I dipinti più famosi sono sicuramente la “Ronda di notte” di Rembrandt Harmensz van Rijn (1642) e la “Lattaia” di Jan Vermeer (vedi sotto).

Il secolo d’oro olandese: più artisti che panettieri

Questo periodo fiorente per la scena culturale neerlandese copre quasi esattamente il XVII secolo. Molti artisti famosi a livello mondiale provengono dall’Olanda come Frans Hals, Johannes Vermeet, Jan Stehen e naturalmente anche Rembrandt e i suoi allievi.

In particolare: In questo periodo nei Paesi Bassi erano molti gli artisti eccezionali che lavoravano per l’elite della società. La maggior parte della popolazione si interessava al lavoro degli artisti. Per quanto riguarda la pittura ogni anno venivano prodotte circa 75.000 opere. All’epoca ad Anversa il numero di pittori era il doppio di quello dei panettieri o dei macellai. L’arte era parte integrante della vita quotidiana per la maggior parte della popolazione. Una cosa unica per quell’epoca.

Mobili, porcellane, navi e arte dei territori coloniali

Oltre ai famosi dipinti, il museo espone anche mobili, porcellane e oggetti insoliti, come numerosi modelli navali, parti della guerra inglese e la nave ammiraglia HMS Royal Charles, arte asiatica proveniente dalle aree ex-coloniali e molto altro ancora.

L’edificio del Rijksmuseum: un’attrazione a sé stante, planimetria

L’edifico del Rijksmuseum fu completato nel 1885. Fu progettato allora come museo dall’architetto Pierre Cuypers.

-> Qui potrai trovare ulteriori informazioni e foto dell’edificio del Rijksmuseum

Maggiori informazioni sul Rijksmuseum:

biglietti senza aspettare in fila